Tutti i vantaggi della trasformazione agile: come costruire e far crescere un team agile

La “mentalità Agile” (Agile Mindset) è un approccio – nato circa vent’anni fa nell’ambito dello sviluppo di sistemi software e sintetizzato nel Manifesto for Agile Software Development – che nel tempo è stato applicato a molteplici ambiti diversi, e che oggi è sempre più diffuso anche a livello aziendale. Sono sempre di più, infatti, le aziende che scelgono di modificare le loro modalità di lavoro per essere più efficienti, produttive e rapide nel reagire alle richieste del mercato, e di farlo applicando il paradigma agile.

Aderire a un approccio di questo tipo cambia radicalmente le dinamiche interne all’azienda, innescando processi che, se correttamente guidati e gestiti, possono portare a risultati straordinari, permettendo a tutti i lavoratori di operare in modo più efficace e creativo, uscendo da schemi eccessivamente rigidi e vincolanti. Non va dimenticato, però, che la transizione verso una mentalità agile è un processo che richiede tempo e supervisione professionale e che deve coinvolgere tutti coloro che operano all’interno di una determinata realtà, a partire da chi occupa ruoli apicali. Vediamo insieme cosa si intende per agile mindset e come è possibile portare questo particolare approccio all’interno di un’azienda.

 

Agile Mindset: cos’è e quali vantaggi comporta

L’Agile Mindset parte dal presupposto che tutti coloro che operano all’interno di un’organizzazione possono esprimere al meglio il proprio potenziale se agiscono al di fuori di un sistema rigido, lavorando in piccoli gruppi flessibili, pluridisciplinari e auto-organizzati, fortemente comunicanti e ispirati a principi di mutua collaborazione. Ognuno di questi gruppi è chiamato a raggiungere, volta per volta, uno specifico obiettivo, ma le modalità di lavoro e l’organizzazione interna non sono prestabilite o imposte dall’esterno. I team, essendo multidisciplinari, sono in grado di gestire ogni progetto in tutte le sue fasi, e possono scegliere in autonomia metodi, ruoli e tempi: l’unico vincolo è quello di conseguire il risultato entro le scadenze prestabilite, tenendo sempre presente che lo scopo ultimo del lavoro è quello di fornire ai clienti dell’azienda un prodotto o un servizio eccellente, in grado di rispondere alle loro necessità e di essere più performante rispetto a quanto offerto dalla concorrenza.

Impostando l’attività in questo modo, ogni membro del team può fornire il suo contributo e mettere a disposizione del gruppo ciò che sa e sa fare, uscendo dalla mentalità “burocratica” secondo cui i sottoposti eseguono i compiti a loro assegnati dai superiori, nel momento e nel modo richiesti, operando all’interno di un gruppo di lavoro omogeneo (solitamente un ufficio o un reparto).

I vantaggi di un approccio di questo tipo sono molti: se questo tipo di mentalità viene ben compresa e accettata da tutti i membri del team, infatti, il livello complessivo di soddisfazione aumenta, le dinamiche interne diventano più positive e si riduce il livello di stress. Inoltre, un sistema agile è per sua natura capace di adattarsi meglio a cambiamenti radicali o imprevisti, come la pandemia di virus Covid-19, che non per caso ha messo in seria difficoltà molte realtà impostate in maniera rigidamente gerarchica. Una mentalità agile, inoltre, permette alle aziende di essere più performanti sul mercato, di affrontare eventuali criticità in modo creativo e di rispondere meglio alle richieste e alle necessità di clienti e partner: tutti elementi che si traducono in una crescita del business nel complesso.

 

Come avviare un processo di trasformazione agile

Modificare le proprie modalità operative e organizzative per aderire a un approccio di tipo agile è un passo rivoluzionario per le aziende che scelgono di avvicinarsi a questo tipo di mentalità. Vanno infatti modificati comportamenti che, nella maggior parte dei casi, sono profondamente radicati e sono anzi ritenuti essenziali per “far funzionare le cose” e portare a termine i compiti previsti nei tempi stabiliti.

Per avviare il processo di trasformazione agile è quindi necessario partire dalla formazione e dal coinvolgimento di tutti coloro che ricoprono ruoli di leadership e di coordinamento, che devono aderire a questa nuova mentalità prestando particolare attenzione ad alcuni aspetti del loro approccio, lavorando per:

  • Favorire la collaborazione, gestendo eventuali situazioni di conflittualità all’interno del team
  • Comprendere le competenze e le potenzialità dei collaboratori, per costruire di conseguenza team efficienti e capaci di operare in autonomia
  • Avere un approccio proattivo e non reattivo, per essere artefici e non vittime dei cambiamenti
  • Ricercare l’efficienza, stimolando i membri dei vari team di lavoro e ricordando sempre quali sono gli obiettivi di business alla base dell’attività aziendale
  • Comunicare in modo chiaro con tutti i collaboratori, per evitare che le nuove modalità organizzative portino a situazioni caotiche in cui le persone perdono di vista il loro ruolo all’interno dell’azienda nel suo complesso

La leadership gioca un ruolo fondamentale nel processo di trasformazione perché l’agile mindset è un approccio che propone un cambiamento radicale nelle modalità di organizzazione del lavoro e mette al centro le persone e le loro relazioni, che diventano le vere protagoniste del processo produttivo e creativo. Affrontare questo cambiamento è possibile solo se tutti coloro che fanno parte dell’organigramma aziendale, a partire dai manager, hanno ben chiara la portata della rivoluzione che l’azienda sta affrontando, e sono disponibili ad abbracciare realmente il nuovo modello organizzativo. In caso contrario, i rischi di fallimento sono reali.

Per questa ragione, se la tua azienda vuole muoversi in direzione della trasformazione agile, può essere estremamente utile partire da un’attività di Leader Assessment che permetta di definire punti di forza e di debolezza dei vari manager, e di preparare un piano di sviluppo finalizzato a lavorare sulle eventuali competenze carenti. Attività di questo tipo possono essere rivolte, in caso di necessità, anche all’intero team di lavoro, per preparare le persone alle evoluzioni in atto e sostenerle attraverso le varie fasi di cambiamento.

Se pensi che la tua azienda potrebbe migliorare le sue performance adottando un paradigma agile, contattaci subito: valuteremo insieme come FLOWER&KLEIN può aiutare la tua realtà ad affrontare questa vera e propria rivoluzione.